sugo di magro

 

Si tratta della versione al magro del classico TOCCO (U TUCCU) genovese. Veniva utilizzato, in modo particolare, il venerdì con i PANSOTI e anche con i ravioli di magro .

In epoca più recente c’è stata anche un’ aggiunta: il pomodoro. Indubbiamente ha contribuito a dare un nuovo gusto ed un nuovo colore alla salsa.

Secondo l’  ANTICA CUCINIERA DEL RATTO   (nella foto) si tratta di un sugo “Ottimo per condire qualunque pasta invece del sugo al grasso”

 

 

 





Ingredienti sugo di magro somigliante al grasso 

 

Cinque pomodori maturi
Burro 200 gr.
Due acciughe salate
Un cucchiaio di pinoli
Un cucchiaio di farina
Una cipolla
Due spicchi d’aglio
Funghi secchi 50 gr
Rosmarino
Sale 

 

acciughe

La preparazione del sugo di magro

Fate rosolare i pinoli in una casseruola dove avrete messo il burro. Tagliate grossolanamente  cipolla, aglio e rosmarino: togliete i pinoli dalla casseruola e aggiungete il tritato.
Fate soffriggere i funghi a pezzetti, se secchi dopo averli fatti rinvenire. Aggiungete  il pomodoro e fate cuocere a fuoco lento per una ventina di minuti.

 

 

Pulite le acciughe e fatele sciogliere in olio tiepido (lontani dalla fiamma). A questo punto aggiungete nella casseruola acciughe e pinoli amalgamandoli con la farina. Aggiungete al composto un po’ d’acqua e fate cuocere per una mezz’ora a fuoco lento.

 




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.