Mi chiCuculli,Fernanda Demuru,Valeriana e fiocchi di latteamo Fernanda sono sposata, casalinga e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata  su un’importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo e per un’importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina .. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più’: e’ giunta l’ora di andare in cucina IL LECCAPENTOLE DI FERNANDA.

 




Quando si parla di street food alla genovese, di sicuro s’intende non solo, ma anche, la panissa fritta. Quella nella sua versione maggiormente declinata nelle sciamadde: le “panissette”. E’ un altro modo di vedere “l’oro di Genova”: la farinata?
Piatto non solo genovese, la panissa, trova all’ombra della Lanterna la sua consacrazione più piena. Un piatto povero, realizzato con la farina di ceci, tanto amata dai genovesi, che poi trova i suoi usi in ogni angolo di un menù.




 

 

La panissa fritta la possiamo trovare come cibo da passeggio, ma anche come raffinatissimo componente di sfiziosi aperitivi o antipasti abbinata ad altri prodotti del territorio. Ma vediamo come Fernanda Demuru, foodblogger genovese, la realizza.

 

FERNANDA LA REALIZZA COSI’

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.