Marco Primiceri, punto di forza dello stellato “The Cook ” al Cavo di Genova porta a casa un  grande successo. Si è classificato per le finali nazionali del concorso “Chef Emergente “. Il contest  si è svolto nei giorni scorsi a Milano  con l’organizzazione di Luigi Cremona e Lorenza Vitali. Il momento top nell’ambito del Festival della Gastronomia. E lui, giustamente, ha esultato sul suo profilo Facebook

 

Primiceri, che aveva al suo fianco Lucia De Prai,  ha messo d’accordo una giuria tecnica sceltissima  composta  da cuochi come Simone Breda, Ilario Vinciguerra  e Davide Caranchini e quella composta da giornalisti di settore.

 




Adesso il prossimo passo sarà quello delle finali nazionali di Roma. Nella Capitale  approderanno altri emergenti di Sud e Centro Italia. Insieme al giovane chef ,torinese di nascita ma ora “genovese”, si sono qualificati Rocco Santon dell’Horteria  di Mirano nel veneziano e Antonino Micalizzi sous chef al Gellius di Oderzo (TV).

 

Marco Primiceri ha convinto tutti realizzando un autentico “fondale marino”. In sostanza  uno sgombro in carpione, spezie, alghe, insalatina di cavolo verza, crema di zenzero  e acqua di cavolo rosso.




“Un piatto tiepido dall’acidità decisa che apre al gusto e che quindi va servito  come entrata”. Così ha teso a presentarlo Primiceri, che poi ha ricordato come la preparazione in carpione gli sia stata suggerita dalle sue origini piemontesi dove questo tipo di preparazione è piuttosto frequente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.