E’ vero che non porta i simboli del tricolore ma molto ci si avvicina anche dal punto di vista cromatico . E’ il panino, o per meglio dire la focaccia “xeneise” che Fortunato Di Marco “ Don ‘Cola” ha portato in finale a Rimini in occasione della kermesse Artista del panino 2018.
La manifestazione premierà il migliore panino d’Italia nel corso della finale in programma il prossimo 22 gennaio nell’ambito del Sigep di Rimini.
Non manca il verde, del pesto genovese, il bianco , della prescinseua classica. Il rosso, invece, è sostituito dalla fragranza di una genovesissima focaccia. E ci sta perché i simboli del gusto genovese ci sono tutti.
Avrei potuto pensare anche ad un panino dedicato alla mia terra d’origine, la Sicilia, e questo poteva essere maggiormente nelle mie corde – spiega Fortunato. Ma mi è parso doveroso pensare a quella che è la mia terra d’adozione, la Liguria, e a Genova in particolare. Una città che, per i noti motivi, in questo momento non sta attraversando un momento dei più felici e ha bisogno di tutto il nostro aiuto.”

 

Fortunato Di Marco

 

La manifestazione è giunta al suo terzo appuntamento e, in questa edizione 2018, oltre allo storico capo giuria Chef Rubio, ci saranno con lui anche le food blogger Sonia Peronaci  e Valentina Scarnecchia, nonché lo chef Moreno Cedroni. Insomma, una di quelle giurie che tolgono il sonno ai concorrenti. Fortunato Di Marco ha ben precisa quale dovrà essere la miscela dei sapori del suo panino e vuole prendere i giudici per la gola…




C’è già un precedente, di buon auspicio per Fortunato Di Marco, che risale alla prima edizione, quella del 2016. Nell’occasione, al secondo posto, si piazzò, con un suo panino, il genovese Cristiano Murena dell’omonimo e storico bar di via Venti Settembre, in pieno centro genovese. A breve saremo in gradi di svelarvi l’intera ricetta di questo panino autenticamente xeneise. State sintonizzati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.