cucina medievale genovese

Mauro Salucci è nato a Genova. Laureato in Filosofia, sposato e padre di due figli. Apprezzato  cultore di storia,  collabora con diverse riviste e periodici . Inoltre è anche apprezzato conferenziere. Ha partecipato a diverse trasmissioni televisive di carattere storico. Annovera la pubblicazione di  “Taccuino su Genova” (2016) e“Madre di Dio”(2017) . Ultimo è arrivato  “Forti pulsioni” (2018) dedicato a Niccolò Paganini.  SALUCCI  SUL WEB

 

 

 

 




 

 

Quella sera era apatica, le dame presenti si annoiavano. Il Marchese Di Negro, che ospitava lo scrittore straniero Charles Dickens iniziò a descrivere l’usanza dei locali da farinata dei vicoli di Genova, dove tanti poeti andavano a sgranocchiare l’ “oro di Genova” appena sfornato. Però bisognava fare presto. La villetta del Di Negro era fuori delle mura, che ad una certa ora chiudevano le porte.
Ecco il racconto di Dickens  a Genova per quella notte: “Ci infilammo per uno di quei vicoli semibui illuminati così male da far temere ad ogni passo il peggio, a un tratto un piccolo sole rosso ci venne incontro ed oltre le grate vedemmo un forno acceso sul fondo. Entrammo in un forno angusto con un piano di legno sopra a cui si accedeva per una traballante scaletta. Una sala con un tavolo rozzo ed alcune bottiglie di vino ci attendeva. Da un finestrino aperto si vedeva la luna e un pezzo di mare lucentissimo. Dovevamo gustare una specialità genovese, la farinata.” Dickens a Genova lo fece.

 

 

 

 





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.