A volte ritornano, quando proprio non possono mancare. Naturalmente,  lo fanno nel migliore dei modi, con il vestito buono della festa. L’antica Cremeria Buonafede, bottega storica genovese è pronta a riabbracciare i genovesi e i turisti. Ma Genova tutta, per alcuni mesi,era  rimasti orfani della sua celebre panera e della panna realizzate seguendo la stessa preparazione artigianale da quattro generazioni.

Sabato 10 marzo dalle 16,30 alle 19,30 è prevista infatti l’inaugurazione dello storico locale al 12 rosso di via Luccoli Il locale è  reduce da un restyling completo ma al tempo stesso rispettoso della tradizione ultrasecolare. 

Tradizione che nel 2014,  ha portato la Cremeria Buonafede ad essere insignita  del titolo di “locale storico di tradizione” dalla Direzione per i beni culturali e paesaggistici della Liguria.

 

 

cremeria buonafede
sdr
Proprio in occasione dell’inaugurazione, sabato sarà offerta al pubblico la degustazione dell’inedito“Semifreddo dei Rolli”. Una prelibatezza  al gusto di zabaione e rum, appositamente ideato e realizzato da Romeo Ghiotto e dai figli Simone e Andrea.

 




I Ghiotto rappresentano la terza e quarta generazione della famiglia da tutti conosciuta appunto come“Buonafede”. Tale è infatti l’appellativo meritato negli anni dalla“dinastia lattaia”fondata sul finire dell’ottocento da Giacomo Parodi. Appellativo che bene evidenzia la qualità e l’onestà che da sempre ne caratterizzano l’attività.

 

 

sdr
Aperta nel lontano 1913, la Cremeria di via Luccoli è oggi l’unica superstite originale di questa storia tanto romantica da sembrare fuori dai tempi. 
Dal matrimonio con Teresa Baghino, Parodi ebbe un figlio maschio e la bellezza di nove figlie femmine, alle quali venne affidata la gestione dei vari punti vendita che via via venivano aperti in città. Un modo  per commercializzare il latte raccolto dal capofamiglia nelle valli dell’entroterra e che, in breve tempo, era diventato gettonatissimo tra i genovesi.
In alto i cuori, infranti, la cremeria Buonafede è tornata più bella di prima. Tutto cambia? La Panera no.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.