cucina medievale genovese

Mauro Salucci è nato a Genova. Laureato in Filosofia, sposato e padre di due figli. Apprezzato  cultore di storia,  collabora con diverse riviste e periodici . Inoltre è anche apprezzato conferenziere. Ha partecipato a diverse trasmissioni televisive di carattere storico. Annovera la pubblicazione di  “Taccuino su Genova” (2016) e“Madre di Dio”(2017) . Ultimo è arrivato  “Forti pulsioni” (2018) dedicato a Niccolò Paganini.  SALUCCI  SUL WEB

 

 

 




 

 

 

In genovese il carciofo  ligure è detto “articiocca“. Inoltre, e curiosamente, in lingua inglese il carciofo è “artichoke” (pronuncia articiouk). Dunque verrebbe da pensare che la parola inglese e quella genovese derivino dal francese “artichaut“.
Nondimeno, gli esperti concordano sul fatto che l’inglese artichoke derivi da una voce italiana del settentrione come deformazione dell’italiano “carciofo” ligure  che proverrebbe a sua volta dallo spagnolo “alcarchofa” in versione deformatanaturalmente,  dall’arabo “al.karshuf” o “harsuf”. Insomma, teniamo presente che con il carciofo ligure  si realizzano, comunque,  autentiche prelibatezze della cucina ligure come la torta salata di carciofi.

 

 




 

 

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.