Il pesto “vola”

La notizia che il pesto sia diventata la prima salsa ad aggirare il divieto di trasporto in aereo sopra i 100 ml è ormai nota . Una notizia così non poteva passare inosservata.  Per questo si moltiplicano gli articoli in giro per il mondo.  L’uscita internazionale di questa notizia ha  generato picchi di sentiment positivo  nei monitoraggi dell’ “Osservatorio internazionale del pesto”.

 

 




Elezioni al…pesto

La tornata di elezioni amministrative appena trascorse ha visto una centralità di Genova nello scenario nazionale. Senza dubbio, non c’è  modo più efficace di comunicare ciò che succede a Genova che riferendosi alla sua salsa più famosa.
 Dagli articoli di giornale ai post di personalità più o meno conosciute, i commenti politici sono stati “conditi” con foto di trofie, barattoli di pesto dedicati ad avversari politici o usati per festeggiare i risultati.
 Sagre in Liguria, pesto alla genovese nel frullatore,

Pesto “milionario”

Walter Martino è noto come “Million Dollar Chef” . Ha  creato per uno Emiro del Golfo il piatto più costoso del mondo (venduto ad 1 milione di dollari). Ora  riscopre le sue origini genovesi.  In una sua recente uscita sui suoi canali Social dove promuove il pesto genovese fatto al mortaio.
E’ diventato  subito uno dei top influencers del mese di giugno, scatenando commenti e curiosità tra i suoi fanssparsi per il globo.