Le ancioe sono un pesce di grandi tradizioni liguri e genovesi e da esse se ne deriva anche la zuppa di acciughe. Molto apprezzato, anche per il suo costo generalmente abbordabile, l’acciuga ha trovato molteplici impieghi in ricette regionali. Una di queste ,meno praticata di altre, è proprio la “Suppa de ancioe”.

zuppa di acciughe

Ingredienti della zuppa di acciughe

Acciughe fresche mezzo chilo

Una carota, sedano, uno spicchio d’aglio  e prezzemolo

Un bicchiere di olio EVO,

Un cucchiaio di concentrato di pomodoro,

Mezzo bicchiere di vino bianco secco,

Quattro fette di pane tostato

Sale

acciughe botte

La preparazione della zuppa di acciughe.




Pulite bene le acciughe e poi fatele asciugare: togliete la patina argentea. Tritate le verdure e fatele rosolare nell’olio aggiungendo le acciughe . Fatele insaporire, poi bagnate con il vino e versate l’estratto in acqua calda. Salate e cuocete per una decina di minuti e poi scolate le acciughe conservando il brodo in un’altra pentola. Togliere le lische ad una ventina di acciughe e tenetele a parte. Passate nel tritatutto le altre acciughe versando l’impasto nel brodo. Adagiate le fette  di pane tostato sul fondo del piatto, posateci sopra i filetti interi  e poi bagnate con la zuppa calda.