Latte Tigullio Bergese

Venerdì 26 maggio presso Villa Sauli le premiazioni di “Aggiungi un posto a tavola”. E’ il concorso che valorizza i prodotti tipici del territorio ligure: il Basilico e la Prescinsêua.




È attesa venerdì 26 maggio mattina alle ore 11.00 presso Villa Sauli (sede succursale dell’Istituto Bergese), la premiazione della IV edizione del concorso. Un appuntamento  che ogni anno si arricchisce coinvolgendo i ragazzi degli istituti alberghieri della Regione Liguria e promosso da Centro Latte RapalloLatte Tigullio, la più grande azienda produttrice di latte fresco in Liguria.

Partner storico dell’iniziativa è l’istituto IPSSAR Nino Bergese. Anche quest’anno ha coinvolto i propri studenti delle diverse classi. Ha anche  offerto la sede per la fase finale del concorso che prevede la degustazione da parte di un’esperta giuria e la premiazione finale.

Latte Tigullio Bergese

La competizione quest’anno si è caratterizzata da due declinazioni. Si tratta di ricette per la normale ristorazione e ricette concepite con una particolare attenzione alla cucina antiallergica e anti intolleranze. Il concorso ha previsto l’utilizzo obbligatorio di due ingredienti: basilico e Prescinsêua. Quest’ultima è madre” di tutti i formaggi, la cagliata che è ingrediente fondamentale della cucina ligure. Iniziativa volta  al fine di valorizzare due risorse significative e caratterizzanti il territorio.

Il concorso è stato ideato dall’Istituto Nino Bergese di Genova. Non è mancata la  collaborazione di Gaia (Gruppo allergie e intolleranze alimentari), Latte Tigullio Centrale del Latte di Rapallo e Città Metropolitana di Genova.




Il concorso si conferma un originale e riuscito tentativo di coniugare la tradizione e la cultura alimentare. Portanti per un territorio con l’evoluzione dei consumi e il naturale mutare dei gusti.

Qualunque ricetta, qualunque prodotto che oggi riconduciamo alla tradizione è stato un tempo un “innovazione”, evidentemente riuscita.