BERNARDO STROZZI

In fondo si dice “nutrirsi d’arte” e perchè no , allora, gustare con tutti i sensi questa meravigliosa mostra allestita a Palazzo Bianco: “La cucina italiana cuoche a confronto”. Inaugurata il 27 marzo, la mostra prende il via dal celebre quadro della “cuoca” di bernardo Strozzi e si allarga a similari esperienze visive. Una mostra da assaporare, fino al 19 luglio.

 

http://www.museidigenova.it/spip.php?article1170

CUOCHE A CONFRONTO

SCHIUMAROLA

 

E’ la schiumarola che, spesso, serve per raccogliere gli gnocchi quando salgono di bollore e sono pronti per essere conditi con il pesto. Ma in genovese la parola assume un’altra veste ed un altro sapore. Scopriamolo insieme grazie al celebre dizionario del Casaccia.

Cassaræa s. f. Mestola bucherata o semplicem. Mestola: Strum. per cucina di rame, d’ottone o simile, che ha qualche somiglianza col ramajolo, ma è pochissimo concavo, bucherato, e con manico lungo, e per lo più della stessa materia, a uso di trarre checchessia dalla pentola o caldaja, lasciatane scolare la parte liquida.

 

Scelta per voi da Amazon

 

DE LONGHI

Prodotto ufficiale Italia con garanzia ufficiale della casa

Pompa ad alta pressione (19 bar), Sistema di riscaldamento Thermoblock, Tempo di riscaldamento 25 sec, Spegnimento automatico dopo 9 minuti, Classe energetica A-40%

FLOW STOP: programma elettronico di selezione della quantità di acqua per il caffè,Impostazione quantità di caffè: 40 ml per l’espresso e 110 ml per il caffè lungo

Logo Nespresso inciso sulla maniglia di chiusura, Pratico sistema di inserimento capsule, Espulsione automatica della capsula

Capacità del contenitore capsule utilizzate: 14 capsule, Serbatoio dell’acqua 0,9 l

Clicca qui

http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?t=zenatou-21&o=29&p=8&l=as1&asins=B0091YRJFU&ref=tf_til&fc1=000000&IS2=1&lt1=_blank&m=amazon&lc1=0000FF&bc1=000000&bg1=FFFFFF&f=ifr

 

 

 

famiglia

Nel 1942 Lunella de Seta scrisse questo preziosissimo libro di consigli, espedienti e ricette per le donne Italiane che durante la guerra cercavano di mettere insieme i pasti quotidiani. Qui spiegava come risparmiare e sfruttare al meglio i pochi ingredienti reperibili, senza trascurare il decoro e il buon tono della tavola.

Dalle sue pagine escono allora 346 ricette gustosissime e sorprendenti, che danno a tutti lezioni di cucina, gusto, inventiva e sobrietà:

minestre – zuppe e farinate – carni- antipasti, contorni e insalate – pesci – piatti vari – legumi- ortaggi e verdure – uova – dolci – frutta cotta, al forno, giulebbata, bevande e caffè autarchico..

I miracoli della fantasia e della buona volontà nella cucina “del poco e del senza”.
Ma queste ricette saporite, sane, dietetiche ed economiche non sono perfette anche oggi?

 

CUCINA TEMPO di GUERRA_exe