Latte dolce
Latte dolce de Il Genovese dal blog dearmissfletcher
Il latte dolce è sicuramente una delle preparazioni più note, e più gradite, tra quelle proposte dalla tradizione dolciaria ligure. Di certo gode di maggiore notorietà rispetto alla sua versione “salata” che è il “latte brusco”. Una cosa è certa: il latte dolce è tra i più gradito tra i bambini, una sana tradizione per una merenda nei giorni di festa. E poi, a dirla tutta, è anche uno dei dolci più a buon mercato che si possano realizzare. Ma vediamo come lo possiamo preparare secondo la ricetta dei  Ratto che nella loro cuciniere indicano questa ricetta.



Gli ingredienti

Un litro di latte
Farina 100 grammi
Zucchero 100 grammi
Quattro uova
Una scorza di limone non trattato da grattugiare
Cannella in polvere
Per il latte dolce fritto
Due uova
Un etto di pane grattugiato
Olio d’oliva o d’arachidi

 

(Dal sito Gustissimo)

Come prepariamo il latte dolce

Facciamo bollire il latte dopo che vi avremo stemperata la farina che passeremo al setaccio per evitare la formazione di grumi. La farina va stemperata in poco liquido. Uniamo lo zucchero , scorza di limone e le uova sbattute. Sempre mescolando, facciamo cuocere fino a dare consistenza alla crema, ma cercando di non farla attaccare sul fondo del pentolino. Questo potrebbe dare origine anche ad un lieve retrogusto di “bruciato” che andrebbe ad alterare il vostro latte dolce. Stendete la crema  in un piatto largo, che avrete unto, e fate raffreddare

 




E adesso friggiamolo

Una volta che la crema si sarà freddata, tagliamola a rombi. Passiamo questi ultimi nella chiara d’uovo e poi nel pane grattugiato. Quindi friggiamoli in abbondante olio d’oliva o d’ arachidi. Potremo, poi, spolverizzarlo con un po’ di zucchero a velo. L’effetto coreografico del latte dolce fritto  sarà così perfetto. Lo potete servire freddo, ma a temperatura ambiente. Il latte dolce fritto  è anche un piacevole contrasto che si può gustare nel fritto misto alla ligure.