Michele Macciò ha trascorso una vita a bordo dei grandi transatlantici come panettiere e conosce, come pochi, l’arte bianca. Ora che è in pensione, si è ritirato nella sua Masone e quell’arte, che non è più mestiere, è rimasta una passione. In questo modo crea sculture di pane davvero belle e originali che, comunque, potrete realizzare anche voi a casa e lui ci spiega come.
maccio cestrino
<<Un cestino di pane e rose ? Facilissimo…Con pasta da pane normale, peccato che ho il forno elettrico piccolo. Si intrecciano  le listerelle di pasta di quelle utilizzate per i  grissini. Intorno si fa una treccia, si pone in uno stampo piatto fondo o insalatiera opportunamente ricoperto di carta stagnola. Non mancate di dare una pennellata di tuorlo di uovo che fa luccicare.  Mettete in forno basso bassissimo…Le rose sono pezzetti di pasta tagliate da un verso con coltello, a dente o ringhiera e arrotolate. Beh,  quando sarò miscio le porterò a domicilio: un utile centrotavola. Ciao e saluti a voi tutti>>.