pesto genovese

Il Pesto, una delle icone del cibo italiano, minaccerebbe secondo gli ecologisti le foreste russe. La crescente passione per il ‘sugo verde’ italiano, di cui il basilico e’ uno degli ingredienti, sta facendo radere al suolo centinaia di ettari di pini coreani del sud-est del della Russia dove vengono raccolti i pinoli, l’altro ingrediente chiave. Gli ambientalisti della ‘International Union for Conservation of Nature’, riferisce il Daily Mail, puntano il dito contro le migliaia di raccoglitori di pinoli che li vendono ai mercanti cinesi per poi esportarlio in tutto il mondo.

pesto 2

Mentre i pinoli tradizionalmente usati sono quelli europei, lo stesso successo del pesto e l’aumento del loro prezzo, ha spostato l’attenzione dei mercanti globali di questa particolare materia prima verso le meno costose varieta’ asiatiche, tra le quali quelle dei pini coreani e’ la piu’ importante. Jonathan Slaght del programma russo per la protezione della natura ha denunciato che “la domanda globale di pinoli sta rendendo il raccolto insostenibile. L’intero sistema di pini coreani potrebbe collassare se si continuera’ a questi ritmi.