Si è lavorato freneticamente per allestire i 144 metri quadrati del padiglione della Liguria a Milano Expo’ 2015, per gestire il passaggio di consegne con la Basilicata che fino a poche ore fa occupava il padiglione, ma alla fine i tempi sono stati rispettati. Saranno 28 giorni davvero pieni per far conoscere tutte le identità golose dell

a nostra regione attraverso laboratori, degustazioni e dimostrazioni.

Erbe aromatiche liguri e pesci delle nostre acque ad accogliere i visitatori appena entrati «È andata bene, siamo riusciti a fare un bel lavoro per dare alla Liguria un mese di eventi e promozioni – spiega Angelo Berlangieri, assessore regionale al Turismo – con Liguria International è dalle 3 di questa mattina che lavoriamo per rendere possibile tutto questo, correndo dietro a tutte le inefficenze che abbiamo trovato. Si tratta di una buona occasione per i territori liguri che hanno la possibilità di raccontarsi»

Una particolarità davvero interessante è che i visitatori si potranno portare a casa un po’ di questa esperienza ligure. Nel padiglione, infatti, le ricette “staccabili” sono a disposizione di tutti con tutte le specialità della cucina ligure.