minestrone
Il minestrone genovese

 

Il minestrone genovese ha numerose varianti, alcune stagionali, altre legate alla sua confezione. Quella che prevede il soffritto è una delle più tradizionali e anche tra le più gustose.

 

Forse il minestrone lo preferisci così…(Il minestrone light…)

Ingredienti

Fagioli (lumè) 150 gr.

Sei piccole melanzane

Fagiolini piccoli gr.150

Quattro patate

Un cavolo piccolo (gaggetta) oppure mezzo cavolo verza.

Una fetta di zucca 250 gr oppure tre zucchini

Funghi freschi 75 gr. oppure secchi gr.10

Sei pomodori maturi

Una cipolla

Prezzemolo

Olio d’oliva

Sale

 

O forse preferisci più questo…Televisivo(Se il minestrone va in tv: quello di Bea)

 

minestrone genovese
Il minestrone genovese con il pesto

 

 

Pulite e tagliate le verdure lessando i fagioli fino a metà della cottura. Mettete al fuoco una pentola con molta acqua e al bollore salate: contemporaneamente gettate fagioli, melanzane, fagiolini, patate, cavolo e la zucca.




Dopo aver fatto cuocere per una ventina di minuti aggiungete i funghi ( se secchi li avrete fatti precedentemente rinvenire in acqua tiepida) e due cucchiai d’olio. Quando sarete giunti a cottura avanzata, gettate nella pentola la pasta o il riso per il vostro minestrone genovese

 

minestrone e pasta
Il minestrone genovese con la pasta

 

A parte avrete preparato un soffritto di cipolla e prezzemolo al quale aggiungerete i pomodori facendoli cuocere.Quando la pasta sarà quasi cotta, versate il soffritto con il pomodoro nella pentola e fate terminare la cottura del vostro minestrone genovese. 

 

 

Servitelo nella tradizionale “xiatta”. Vedremo in seguito la ricetta del minestrone con il pesto.

One thought on “Il minestrone genovese: in primavera ma anche…