frutta e verdura di giugno

Colori e sapori, per un’estate ricca di gusto

 

di Silvia Stefani
Caldo e voglia di fresco

Frutta e verdura di giugno, insomma.   Un binomio che si ripropone ogni inizio estate. Proprio  quando il nostro organismo necessita di alimenti leggeri e dissetanti ma con un elevato apporto nutritivo.




Frutta e verdura di giugno

Sono dolci e colorate: dai toni del rosso all ’arancione, al verde brillante al giallo, c’è davvero da sbizzarrirsi nella scelta del colore preferito. Vediamo ora quali sono i frutti e gli ortaggi che troviamo sui banchi del mercato

Ecco la verdura di giugno

agretti

asparagi

barbabietole

bietole

carciofi

carote

cetrioli

cicoria

cipollotti

fagiolini

fave




finocchio

fiori di zucca

lattuga

melanzane

patate novelle

peperoni

piselli

pomodori

rabarbaro

ravanelli

rucola

sedano

spinaci

frutta e verdura di giugno

ed ecco la frutta di giugno

albicocche

banane

ciliegie

fragole

limoni

lamponi

kiwi

mirtilli

nespole

pere

pesche

susine

Gusto e freschezza: arriva l’insalata e anche la marmellata

Quella arricchita con le erbe selvatiche è decisamente saporita. Tra le erbe spontanee di giugno, troviamo il raperonzolo, il tarassaco e il dragoncello, delle quali si utilizzano sia le foglie fresche che i fiori. Tra l’altro, il dragoncello ha proprietà antisettiche e digestive mentre il raperonzolo è diuretico e rinfrescante. Il tarassaco serve invece per depurare l’organismo ed è un ottimo antinfiammatorio.




La migliore colazione estiva è quella a base di frutta e marmellata spalmata sul pane. Volete realizzare in casa la marmellata? Provate con la confettura di banane e arance, ottima da spalmare sulle fette biscottate.