3a869506471f05b1d8a60920b9cb3194
di SILVIA STEFANI

Che Natale sarebbe se non ci fossero i tradizionali mercatini a catapultarci nella dimensione festaiola di fine anno? Eh sì, perché almeno una visita annuale ai banchetti la fanno tutti, persino i mariti più musoni e reticenti. D’altra parte, il mercatino natalizio è l’apoteosi godereccia dei sensi: profumo di spezie, musiche in sottofondo, dolci prelibati e un tripudio di oggetti e colori da guardare e da toccare voluttuosamente.

fiera di natale

E poi, bisogna dirlo, ci si trova veramente di tutto. Luci e addobbi per albero e presepe, oggetti d’artigianato, abbigliamento e idee regalo. Vale quindi la pena di passare un po’ di tempo tra i banchetti multicolor, mentre con l’immancabile tazza di vin brulé, ci scaldiamo mani e papille gustative.

La tradizione del mercatino, forse non tutti lo sanno, parte da molto lontano. Il primo documento ufficiale che ne attesta la presenza è del 1434: siamo a Dresda nel lunedì precedente al Natale. L’iniziativa si diffonde poi in molte città europee, e nel 1990 arriva anche in Italia e precisamente a Bolzano, con la prima edizione del Christkindlmarkt (mercatino del bambin Gesù). Da allora, i mercatini di Natale hanno preso campo in tutta la penisola fino a diventare un must, dalle Alpi alla Sicilia.

mercatino san nicola
http://mercatinodisannicola.com/site/

Parliamo di casa nostra, Genova, e partiamo proprio dal cuore della city dove è in corso la ventisettesima edizione del mercatino di San Nicola, che ogni anno trasforma piazza Piccapietra in un borgo medievale, con artigiani in costume ad illustrare gli antichi mestieri. Un salto indietro nel tempo, che proseguirà fino al 23 dicembre.
Ancora in centro città, possiamo trovare idee regalo, e non solo, nei giardini di fronte alla stazione Brignole: una miriade di coloratissimi banchetti racchiusi in una grande tensostruttura e visitabili per tutto il mese di dicembre.

natale idea
http://www.natalidea.it/

Da non perdere l’appuntamento con Nataleidea. Fino al 13 dicembre, il padiglione B della Fiera sarà il Santa Claus Village di Rovaniemi, con chalet montani che ospitano divertenti negozietti dove acquistare doni e degustare cibi e bevande provenienti da tutto il mondo.

mercatini di natale 1

Spostandoci una manciata di chilometri verso Levante, vale la pena di fare un salto nella casa di Babbo Natale, presso Castel Dragone a Camogli (fino al 5 gennaio) o di visitare i mercatini di Rapallo (fino al 6 gennaio).
Ma anche il nostro entroterra non ha rinunciato all’atmosfera natalizia, con mercatini “a spot” che si sono svolti nel corso di dicembre a Torriglia, a Santo Stefano d’Aveto, a Ronco Scrivia, a Casarza Ligure a Serra Riccò e a San Quirico.
Infine, ma non ultimi, “Natale in renna” a Casella (fino al 24 dicembre), mentre la “Magia del Natale” resta accesa a Busalla fino al 6 gennaio, all’insegna della musica, del canto del teatro e, naturalmente, gli immancabili mercatini natalizi inseriti nelle caratteristiche casette in legno.