rolli 2

Prosegue con grande successo di pubblico l’edizione 2015 dei Rolli Days, il programma di aperture straordinarie dei palazzi nobiliari che hanno avuto il riconoscimento di patrimonio dell’umanità UNESCO. Tante le novità di quest’anno, a partire dall’estensione del numero di giornate, ben quattro, dal 30 maggio al 2 giugno.

 

Ma la novità più grande è senz’altro l’inserimento, all’interno del calendario di visite guidate, delle ville di campagna, appartenute alle stesse famiglie dell’aristocrazia genovese, che le fecero costruire nei dintorni della città. Dopo le ville del Ponente – protagoniste nel week end del 30 e del 31 maggio – ora è la volta  di quelle del Levante, con il magnifico roseto di Villa Grimaldi nel massimo della fioritura. Un’occasione – lunedì 1° e martedì 2 giugno – assolutamente da non perdere per immergersi nella magnificenza di Villa Saluzzo Serra e di Villa Grimaldi Fassio che, all’interno dei Parchi di Nervi, custodiscono i tesori della Gam e delle Raccolte Frugone. La Galleria d’Arte Moderna sarà aperta in entrambe le giornate, mentre le Raccolte Frugone saranno visitabili martedì 2 giugno.
rolli 1

Per raggiungere le ville sarà disponibile, in collaborazione con AMT, un servizio di bus navetta.

Ma ecco l’elenco completo delle Ville di Levante aperte il 1° e il 2 giugno:
Villa del Principe – Piazza del Principe 4Villa Imperiale (Biblioteca Lercari) – Via San FruttuosoVilla Grimaldi Fassio (Musei di Nervi – Raccolte Frugone) – Via Capolungo 9 Nervi

 Anche in queste splendide residenze venivano accolti sovrani, cardinali e ambasciatori di passaggio a Genova durante la bella stagione. Se già nei palazzi di città si potevano celare spazi verdi e splendidi ninfei, le ville avevano nei giardini un complemento del tutto adeguato alla loro ricchezza, offrendo piacevoli svaghi e passatempi in una natura incantevole di fronte a panorami aperti sul mare. Oggi molte di queste ville sono pubbliche e ospitano musei, biblioteche e sedi universitarie, mentre i relativi parchi costituiscono il patrimonio dei parchi storici della città. Visitarle insieme ai Palazzi di città permetterà di immergersi completamente in una raffinatissima cultura dell’abitare.

genova 

Visto il successo delle visite dei Palazzi affidate agli studenti universitari anche a Nervi si potranno avere “ciceroni” d’eccezione: sono gli studenti di Lingue, Architettura e Architettura del Paesaggio.

Per seguire Rolli Days si possono utilizzare anche i social e le app:
www.visitgenoa.it/it/app
#RolliDays
@GenovaEventi
@genovamorethanthis

Per tutte le informazioni sul programma e le modalità di visita, che sono ancora in aggiornamento: www.visitgenoa.it ; www.rolliestradenuove.it

GENOVA MORE THAN THIS

In occasione delle giornate dedicate al sistema dei Palazzi dei Rolli, dichiarato Patrimonio Unesco dell’ umanità, scoprirete alcune delle più spettacolari residenze patrizie genovesi lungo un percorso ricco di storia, arte e luoghi dove sarà possibile accedere in via del tutto eccezionale.
Per l’occasione abbiamo creato un esclusivo tour che, attraversando il centro storico, vi condurrà alla scoperta di affascinanti storie che legano il destino di famiglie, palazzi e opere d’arte.

rolli

QUANDO: dal 30 MAGGIO al 2 GIUGNO 2015
ORARI: Ore 10:00 e Ore 15:00
DURATA: Ore 3
DIFFICOLTA’: Non adatto a persone con ridotta capacità motoria.
PERCORSO: lungo il percorso si visiteranno gli interni o le aree comuni di alcuni palazzi e chiese legate al sistema dei Rolli fra cui: Villa del Principe – Palazzo Doria Pamphilj, Museo di Palazzo Reale, Genova,Palazzo Durazzo-Cattaneo Adorno in Via del Campo, Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, Palazzo di Tobia Pallavicino in Via Garibaldi.
COSTO: Euro 10,00 per persona. Gratuità per i minori di 12 anni compiuti.
CONTENUTI EXTRA PER SMARTPHONE O TABLET: Euro 5,00
GUIDA: Pietro Francesco Tomarchio Gelmini
INFO E PRENOTAZIONI: info@touristguide.genoa.it

10

The “Palazzi dei Rolli”, now a UNESCO World Heritage Site, were residences built by the richest and most powerful aristocratic families of the Republic of Genoa at the height of its financial and maritime power between the sixteenth and seventeenth centuries. The “Rolli” were lists of palaces choosen by lot to host distinguished guests during official and state visits. All together they formed an innovative architectural system and residential culture that became famous throughout the courts of Europe.