baldine moglie

Inizia il conto alla rovescia, un countdown del gusto che terminerà sabato 4 luglio quando il Santa Chiara a Boccadasse tirerà su il sipario: luci puntate su Luca Collami che, insieme alla moglie Barbara Pisano,  darà così  il via alla sua nuova avventura gastronomica: evento tra gli eventi di questa estate genovese. Dell’evento si era detto tanto se non tutto, e mancava ancora la data ufficiale della riapertura ed ora, ed era l’ora, è arrivata anche quella con un  vernissage  ad inviti la sera precedente. Un modo per varare con un po’ di “bollicine” questa autentica ammiraglia del gusto.

collami 1 boccadasse

Lavori a tempo di record nello storico e blasonato locale che Zena a Toua vi aveva anticipato e che hanno sicuramente cambiato in modo radicale la fisionomia del Santa Chiara  che i suoi habituè stenteranno a riconoscere. Collami ha voluto colori leggeri, molto freschi e free così come si preanuncia la cucina che ha intenzione di portare nello scenario di Boccadasse.

collami 2

Una cosa ha sempre sottolineato Collami da quando ha deciso di mettere in pentola questa succulenta avventura “Al Santa Chiara non si sposta Baldin che tante soddisfazioni mi ha dato – mette bene le parole in file per essere inteso con certezza- Qui mi sposto io con la mia cucina.” Sottolineando come non sia questa  una  semplice  variazione  di indirizzo ” Il cambio si porterà dietro certamente tutta la qualità di Baldin -ribadisce- ma punteremo ad una maggiore freschezza, magari sfrondando qualche particolare di troppo in favore di una tempistica migliore e di un prezzo sicuramente in linea con i tempi “precisa con convinzione Collami che non nasconde la sua grande voglia di partire nella settimana in cui il debutto è alle porte.

santa chiata

Colori vivaci all’interno e godibilità dell’ampia terrazza esterna anche grazie ad un gioco di ombrelloni, realizzato dalla genovese Uno Più,  che garantirà tutto il comfort esterno per chi vorrà godere della vicinanza del mare.

 collami 3 boccadasse

Ci saranno anche delle attenzioni al sociale in questa nuova avventura “Santa Chiara ha un terrazzino di grande appeal, un tavolo a due, a balzo però, davvero unico che permette una cena di grande classe – spiega Collami che poi aggiunge –Ecco vorremmo considerare questa nostra proposta come “unica” anche nel prezzo, e destinare una percentuale del ricavato in opere sociali o di beneficenza”.

baldin ai fornelli

La vicinanza del mare andrà sicuramente ad influenzare il rinnovato menù “Sicuramente anche in questo senso ci saranno delle novità -dice Luca Collami che sembra proprio divertirsi mentre conta le ore – Il pesce, già ben radicato nella mia cucina, troverà spazi nuovi o rivisitazioni e anche vecchi amici come la mia antica zuppetta imperiale che ho intenzione di riproporre. Ma non disdegnerò anche una piacevole cottura al sale, ad esempio, anche se qualche pezzo di carne non mancherà di certo -conclude Collami “.

santa chiara 2

Sulla spiaggia di Boccadasse si riaccende il faro della cucina di classe. Un approdo sicuro per i navigatori del buongusto