Settembre, tempo di menù rinnovati e di proposte nuove. Non sfugge di certo a questa regola la Botte di Piazza Modena, a Sampierdarena, dove Andrea sala, mentore di questa enclave del gusto, ha inserito due nuove proposte affidate alla sapienza della chef Cristina Maini: le foceccette tipo Crevari e la frittura mista.

LA BOTTE

Eccellenze liguri in rinnovati sapori ceh abbiamo avuto il piacere di assaporare.

Gradevolissime  le focaccine che vanno ad incrementare un menù che, sotto questo profilo, propone già la degustazione di torte liguri su letto di crescenza: abbinata che consigliamo vivamente a chi, magari foresto , volesse rendersi conto di persona della forza di alcuni gusti liguri.  Impasto soffice, doratura perfetta,  ripieno di crescenza assolutamente opportuna che tiene il calore senza rilasciare fastidiosi sieri. Promosse a pieni voti.

IMG_6674

La frittura di pesce, realizzata in modo molto leggero, con un grado di croccantezza qauntomai ooportuno, si avvale, oltre del sapiente maneggio dell’olio e delle sue temperature, di una qualitò de pescato che è patrimonio delle scelte in fase di acquisto. Acciughe di taglia deliziosamente minima senza sparagnino utilizzo di gamberi freschissimi e croccantezza adeguata delcomponente anellare della frittura scevra da fastidiosi sgocciolamenti.

IMG_6675

In attesa della stagione dei funghi che, a La Botte, si preannuncia densa di promesse, “consoliamo” con queste gradevoli “Impressioni di settembre.