street foood

In genovese si diceva “mangia in tu papee cumme i gatti”, ma con il passare del tempo più finemente si dice “Street food” e l’apoteosi del mangiar per strada approda anche all’ombra della Lanterna che tiene dietro alle grandi capitali europee o alla Grande Mela.  E’ arrivato al Porto Antico di Genova 

StreetFoodFest”, quattro giorni dedicati alla moda culinaria del momento, che affonda le radici però anche nella più antica tradizione ligure, con sciamadde e friggitorie protagoniste da sempre. Focaccia e panissa sono state le antesignane, l’hot dog e il fish and chips arrivano dopo…

fiscio

Grandi  protagonisti sono gli assaggi del ristorante di via Assarotti “Volta la carta”, gli aperitivi e le pastelle di “Les Rouges” di piazza Campetto, la tradizione rosticciera di “Magma” di via Canneto, gli hamburger del “Kitchen, non amour”, gli hot-dog del “Pasto di Varsavia”, entrambi di via San Donato, i dolci di Mr Kebab, gli estratti di frutta Greenstyle, le specialità danesi di AeM di via Brignole DeFerrari, il fish and chip di One Eyed Jacks, il vino di Mescite e SuperBirra, una manifestazione all’interno dell’evento che promuove il mondo delle birre di qualità.

E c’è spazio anche per la beneficenza, nello stand della Gelateria Frutteria Galata: «Frutta fresca da passeggio, come al mercato della Bouqueria per aiutare la fondazione Banca degli Occhi – Melvin Jones. Street Food Fest sarà aperto giovedì e venerdì dalle 18 all’1, sabato e domenica dalle 12 all’1.